fbpx
MENU

Mi sposo: da dove comincio?

Quando si organizza il matrimonio ci sono davvero tantissimi servizi da scegliere e prenotare i vari fornitori in ordine casuale è quasi sempre un errore fatale!

Onde evitare di distribuire male il budget da investire per il matrimonio e ritrovarsi costretti a dover risparmiare su cose importanti, evitare di procedere “a casaccio” è ciò che fa la differenza.

Da cosa è bene iniziare?

Come prima cosa c’è da fare una differenza tra “servizi” e “prodotti”. Questa è una cosa molto semplice ma in realtà davvero fondamentale. I prodotti – ad esempio l’abito, le bomboniere, le partecipazioni e tutte le cose “tangibili”, non hanno una priorità temporale rispetto ai servizi.
I prodotti non vanno bloccati o prenotati per la data del vostro matrimonio, ma possono essere acquistati in qualsiasi momento, sono sempre disponibili e non rischiate di trovarli già impegnati per la vostra data.

I servizi invece – ad esempio fotografo, musica, catering… a differenza dei prodotti vengono in genere erogati da un qualcuno, un professionista, una squadra ecc, il giorno stesso del matrimonio.
Se un fornitore ha la vostra data già impegnata con un altro matrimonio, non sarà disponibile per voi e non potrete ingaggiarlo.
I servizi dunque hanno sicuramente la priorità sui prodotti per una questione di urgenza: chi prima arriva meglio alloggia. Iniziate dunque a ragionare sui vari professionisti per non rischiare di dovervi accontentare di quello che rimane.

Fatta questa premessa, darsi un’ordine di priorità è una cosa fondamentale per non rischiare di cadere in un vortice di confusione e frustrazione.

Da dove cominciamo quindi?! In questo caso la risposta è: dipende da voi!

Quali sono le cose che per voi sono importanti? Per qualcuno può essere fondamentale l’acconciatura, i fiori o le bomboniere per sentirsi al top e fare bella figura, per qualcun altro la cosa più importante sono le fotografie perché il ricordo che resta di quel giorno ha un valore inestimabile (a proposito di questo, puoi leggere questo articolo: le fotografie con qualcosa in più ).
Ognuno ha le sue priorità e senz’altro voi avrete le vostre, che dipendono da come siete e da quali sono le cose che realmente contano per voi.

Quindi prima cosa: fare una bella lista delle vostre priorità! E’ vero che ogni piccola cosa ha la sua importanza, ma stabilire cosa realmente ha valore per voi sarà di grande aiuto per non perdersi nella confusione e restare lucidi su quelli che sono i vostri reali desideri!
Inoltre fatta eccezione per i budget illimitati, avere ben chiare in testa quali sono le cose che contano davvero è fondamentale anche per una questione di ripartizione dell’investimento complessivo previsto per l’evento.

Il budget

Infatti un errore grosso che si compie spesso è quello di attribuire dei budget mentali per ogni singolo servizio/prodotto: per questa cosa siamo disposti a spendere massimo X.
Quasi sempre questa ripartizione mentale “a priori” si scontra con la realtà! Dato che in genere ci si trova ad organizzare un evento grande ed importante come il matrimonio senza averne la minima esperienza, non si ha la più pallida idea di quali siano realmente i costi ed i meccanismi di ogni singolo servizio. Quindi stabilire i singoli budget a priori è impossibile ed insensato, dato che l’errore di valutazione è certo così come la frustrazione che ne deriva.

Preoccupatevi di definire il vostro budget complessivo e non diviso “a casaccio” o a intuito per singolo servizio.

Consiglio pratico fondamentale

Il vero segreto che vi consentirà di non sbagliare è stabilire subito quali sono le 3 cose a cui tenete di più, alle quali non siete disposti a rinunciare, ad accontentarvi o a scendere a compromessi. Lasciate perdere i budget per ora.
Riflettete bene sulle vostre priorità e stabilite quali sono le 3 cose fondamentali, essenziali, che contano di più in assoluto per voi.
So che può sembrare difficile scegliere solo 3 cose ma credetemi questo farà la differenza sulla vostra felicità!

Il consiglio che sento di darvi è di non basarvi sugli assolutismi delle convenzioni e non dare troppo ascolto al “questo deve essere più importante di quest’altro e si deve fare così perché si è sempre fatto così”! Il matrimonio è un giorno unico e speciale, sarà il vostro giorno e più sarà sentito e personale e più sarete felici!

Passare all’azione

Una volta definite le 3 cose più di valore per voi è ora di mettersi in movimento! Spesso non si ha idea di come funzionano i servizi, per questo è molto importante fissare degli appuntamenti conoscitivi ed informativi con i vari fornitori, per chiarirsi bene le idee su ogni punto.
Fate una ricerca online e contattate i professionisti che vi piacciono per avere informazioni. Ognuno ha il suo metodo di lavoro e anche se si tratta dello stesso servizio (es. il fotografo oppure il catering…) le proposte possono essere molto diverse l’una dall’altra.

Fissate appuntamenti, fate domande e valutate le proposte.
Un consiglio che vi do con tutto il cuore è: non scegliete mai un professionista basandovi sul prezzo, specialmente se si tratta di una delle 3 cose fondamentali per voi. Il prezzo che si paga in pentimento è molto più alto e non vale mai la pena scendere a compromessi su cose fondamentali per risparmiare qualcosa.

Vietato temporeggiare!

Ricordatevi quello che abbiamo detto all’inizio: se un professionista o un fornitore vi piace, bloccate subito la data senza perdere troppo tempo. Evitate il rischio di trovarlo impegnato: dover ripiegare su qualcun altro, sarebbe un peccato.
Una volta prenotati i vostri professionisti preferiti e messe al sicuro le cose più di valore per voi, sarà molto più semplice ripartire tutto quello che resta in modo più sereno e lucido!


In conclusione scegliete con consapevolezza a chi affidare i servizi per il mostro matrimonio, specialmente quelli che contano di più per voi. Muovetevi in anticipo e datevi delle priorità: non potrete sbagliare!
Godetevi tutto di questo straordinario viaggio!
E ultimo ma non ultimo: prendete decisioni sempre con testa e cuore ♥

Con delicatezza ed empatia seguo la giornata
Attraverso le foto racconto le situazioni reali e le loro atmosfere, i piccoli gesti, gli sguardi, gli abbracci e le risate, le sfumature e i dettagli
circolo-delle-querce-17
fotografo-matrimonio-viterbo
fotografo_matrimonio_viterbo_15
matrimonio-viterbo-02
fotografo_matrimonio_viterbo_22
miglior_fotografo_matrimonio _05
miglior_fotografo_matrimonio _26
miglior_fotografo_matrimonio _28
miglior_fotografo_matrimonio _25
miglior_fotografo_matrimonio _29
miglior_fotografo_matrimonio _30
fotografo_matrimonio_viterbo_16
miglior_fotografo_matrimonio _31
miglior_fotografo_matrimonio _27
fotografo_matrimonio_viterbo_21
fotografo_matrimonio_viterbo_14
fotografo_matrimonio_viterbo_20
miglior_fotografo_matrimonio _18
fotografo_matrimonio_viterbo_17
miglior_fotografo_matrimonio _16
miglior_fotografo_matrimonio _08
miglior_fotografo_matrimonio _15
fotografo_matrimonio_umbria
miglior_fotografo_matrimonio _20
miglior_fotografo_matrimonio _10
miglior_fotografo_matrimonio _11
fotografo_matrimonio_viterbo_08
Emanuela e Simone 474 rid
miglior_fotografo_matrimonio _34
miglior_fotografo_matrimonio _35
miglior_fotografo_matrimonio _33
fotografo_matrimonio_viterbo_18
miglior_fotografo_matrimonio _32
miglior_fotografo_matrimonio _36
fotografo-matrimonio-orvieto
foto-matrimonio-viterbo
ZERO POSE E NIENTE DI IMPOSTATO
per chi desidera un ricordo autentico, 
senza fronzoli e finzioni
Segui le pagine
per non perdere i prossimi articoli!
CHIUDI