fbpx
MENU

LE RISPOSTE AL COVID

La situazione di emergenza sanitaria è ormai in corso da un po’ e anche per noi “addetti ai lavori”, come abbiamo già detto, non è più una novità.
In realtà ci siamo dovuti attivare sin da subito per far fronte al legittimo panico dei futuri sposi, data la situazione che era non solo sconosciuta ed imprevista, ma anche obiettivamente inimmaginabile e non contemplata neanche nella più fantasiosa delle ipotesi. In effetti credo che prima del 2020 nessuno si era mai posto questo problema: cosa faremo in caso di pandemia?
…In caso di pandemia?!

Sin dal primo momento ci siamo trovati a fronteggiare i problemi dovuti agli spostamenti delle date, nell’incertezza del futuro, segnando con la matita le possibili date-B e date-C, incastrandoci con gli altri fornitori e con le altre coppie, di volta in volta, di caso in caso.
Abbiamo trovato le soluzioni a tutti i possibili scenari, senza ancora conoscerli ma solo immaginandoli, tenendo sempre conto delle esigenze e dei desideri di ogni singola coppia di sposi, incastrando come nel gioco del tetris le date.

Checché se ne dica, il matrimonio è uno dei giorni più importanti di tutta la vita ed io non posso che aver cura di questo, sia nelle situazioni ordinarie sia, soprattutto, in quelle straordinarie. Certamente per una questione di empatia, ma anche perché i matrimoni sono molto importanti anche per me: si tratta del mio lavoro, della mia vita!
Per questi due motivi la mia visione è questa da sempre: da quando si firma il contratto e ci si stringe la mano (oggi meglio il gomito!) si diventa una squadra, si affronta e si supera insieme quel che accade. Anche ciò che non era possibile immaginare e non era contemplato in nessun contratto.

Dopo lo tsunami iniziale che non poteva che coglierci alla sprovvista, c’è stato un lungo periodo di stop, durante il quale eravamo chiusi in casa e, chiaramente, non era possibile celebrare i matrimoni.
Personalmente, durante quel periodo di stop, ho avuto il tempo di interiorizzare la realtà e di ragionare sul futuro, cercando di immaginare e di prevedere gli scenari, e soprattutto di studiare le risposte specifiche, offrendo alle mie coppie soluzioni sicure in tutti i sensi.

Appuntamenti virtuali, consegne delivery e soprattutto nuove tutele inserite direttamente nel contratto, che riguardano lo spostamento della data, la gestione delle caparre e tutte le risposte ai nuovi problemi. (puoi chiedermi tutte le info)

Non sappiamo quanto durerà ma in effetti è questa, per ora, la nuova normalità. Questa situazione esiste e perdura, e il mondo non si ferma aspettando che passi: ci si adatta e si evolve per far fronte alle nuove circostanze, si va avanti in forme nuove. Questo è ciò che sta avvenendo anche per i matrimoni e le coppie di futuri sposi non si sono fermate! (leggi situazione matrimoni 2021-2022)

Decidere di organizzare le nozze oggi può sembrare una specie di salto nel vuoto ma in realtà esistono sicurezze e tutele concrete e legali, oggi più che mai.
Tutti gli scenari possibili (cambio data, gestione della caparra etc.), sono contemplati e regolati da contratto, e anche se dovesse capitare non so… un attacco alieno (!!!) saremmo perfettamente in grado di gestire la situazione!

Insomma, posso assicurarvi che non sono mai esistite come oggi tutte queste sicurezze e tutele, quindi se l’intenzione di sposarvi c’è e non è cambiata, contattate i fornitori ed informatevi, scegliete i professionisti giusti e in gamba di cui circondarvi e continuate non solo a sognare ma anche e soprattutto a progettare!

Se questo articolo ti è piaciuto,
SEGUI LE PAGINE PER NON PERDERTI LE NOVITA’
Ogni settimana nuovi contenuti ed articoli, consigli e news riguardo il mondo del matrimonio e non solo!

Facebook
Instagram

Segui le pagine
per non perdere i prossimi articoli!
CLOSE
Facebook
Instagram
× Ciao!